La presentazione

Verrà presentata nel weekend, in occasione delle Finali di Coppa Italia, la piattaforma dedicata all’analisi di tutti i dati ufficiali di scouting raccolti sulle squadre e sulle giocatrici di A1 e A2 nel corso del campionato. Per la Smart Data Platform, questo il nome del portale, si è dunque conclusa la fase biennale di sviluppo e test. Il tool, affinato nel corso dei mesi anche grazie ai precisi feedback degli staff tecnici e della Lega stessa, è definitivamente pronto per l’adozione da parte di tutte le squadre, i cui rappresentanti potranno anche approfittare dell’esperienza di Davide Mazzanti, coach della Nazionale e profondo conoscitore dei prodotti Math&Sport, che interverrà all’evento.

 

La genesi

Lo staff tecnico di una squadra di alto livello raccoglie, analizza e immagazzina una serie importante di precisi dati statistici, inerenti alla prestazione della squadra e a quella del singolo. Le statistiche raccolte diventano un mezzo decisivo nell’interpretazione dell’andamento del gioco e nella creazione di un perfetto piano-partita da proporre in campo, basato sullo storico riguardante le tendenze tecniche e tattiche della squadra avversaria.

In passato questa imponente mole di dati veniva raccolta seguendo le convenzioni particolari stabilite dai differenti staff tecnici, impegnati a focalizzare il loro sforzo statistico in una precisa direttrice di sviluppo tattico. Un enorme bacino di informazioni preziose che veniva sfruttato soltanto in minima parte. Partendo da questo assunto Math&Sport e la Lega Volley Femminile hanno deciso di avviare un processo di centralizzazione e uniformazione delle statistiche raccolte, in modo da poterle restituire alle squadre all’interno di una piattaforma dall’altissimo potenziale tecnologico, in grado di trasformare le esigenze particolari dei singoli team in un grande database senziente, capace di supportare gli staff tecnici in maniera totalmente innovativa.

 

Lo Score Factor

Lo Score Factor è un indicatore scritto appositamente per questo tool dallo staff di Math&Sport. La portata rivoluzionaria di questa rilevazione statistica è notevole perché permette di valutare il vero impatto complessivo di una giocatrice sull’andamento della partita. L’analisi della prestazione, infatti, segnala tutti i singoli tocchi della giocatrice selezionata, andando a valutare l’impatto che ogni palla ha sull’andamento della sua squadra. Tra gli altri aspetti innovativi dello Score Factor vanno registrati anche gli adattamenti che calcola rispetto al momento della partita e al valore assoluto del campionato. La stessa giocata ha un valore superiore se viene fatta per chiudere un set piuttosto che sullo zero a zero, per esempio. Oppure: l’efficacia di un’alzata veloce, quindi utile a rubare il tempo al muro difensivo, viene maggiormente considerata in un campionato in cui prevalgono schiacciatrici dalla statura poco imponente. 

Gli algoritmi dello Score Factor valutano quindi l’impatto di ogni singolo gesto tecnico in relazione alle dinamiche e al valore assoluto di un campionato, e poi lo applicano ad ogni giocatrice attraverso una scala di valore diversa ruolo per ruolo.

Attraverso questi filtri, che sono stati affinati grazie ai feedback degli addetti ai lavori, è quindi possibile fornire delle classifiche di rendimento, aggiornate su base mensile, capaci di pesare la vera efficacia e l’impatto sul risultato finale di ogni singola giocatrice.

 

Team Factor

Altrettanto impattante è il secondo indicatore scritto apposta per la Smart Data Platform: il Team Factor. Questo valore permette di fare una valutazione olistica della performance delle atlete rispetto all’andamento generale della propria squadra. Le dinamiche di campo, che tengono in considerazione quindi anche lo stile di gioco particolare scelto dall’allenatore, l’alternanza delle rotazioni e le tendenze tecniche generali delle componenti, restituiscono un valore sull’efficacia della giocatrice, e delle sue giocate, rispetto al rendimento specifico del team. 

Questo permette uno straordinario livello di precisione nel valutare l’adattabilità di un atleta ad un determinato contesto tecnico e l’impatto che l’atleta stessa ha sulla performance della squadra; oltre a fornire allo staff tecnico delle valutazioni dettagliate per continuare la ricerca della perfetta ottimizzazione delle risorse di cui può disporre.

 

Nuovi Orizzonti

A completare l’offerta della Smart Data Platform e a migliorarne ulteriormente la fruibilità partecipano una serie di altri strumenti di analisi comparativa, che impreziosiscono il tool.

È possibile, infatti, confrontare lo Score Factor di due atlete o valutare l’andamento nel corso del tempo di una stessa giocatrice, in modo da ricavarne informazioni inerenti al suo sviluppo tecnico. Viene inoltre proposto uno strumento di Match-up analysis, capace di simulare le diverse rotazioni con cui gli staff di due squadre potrebbero iniziare la partita, in modo da prevederne l’andamento e suggerire degli adattamenti. E, infine, è presente un database video, accessibile attraverso un numero elevato di filtri complessi, che permette di rivedere tutte le giocate che un’atleta ha fatto in un determinato contesto di partita nel corso delle settimane, dei mesi e persino degli anni.

La Smart Data Platform costituisce uno strumento avanzato e innovativo che, trasformando tutte le tecniche classiche di raccolta dei dati, offre allo staff tecnico di ogni squadra della Lega un’importante lettura ragionata dell’impatto statistico delle protagoniste in campo.

 

Questo il link per la versione integrale del comunicato ufficiale della Lega Volley Femminile.